full screen background image

sosto.net blog - montagne del ticino
sosto.net blog - montagne del ticino
#skimo

Fibbia 2738 m

I passi alpini restano per buona parte dell'anno sommersi dalla neve. Poi, in estate, per alcune settimane si animano di un gran via vai: gente che viene da lontano e è solo di passaggio, ma anche persone che ne fanno la loro meta di giornata. C'è chi sale in auto, in bici, in moto o con altri mezzi. È facile rimanere ammaliati dallo scenario che si rivela salendo lungo i tornanti della strada del passo. Nella consueta pausa all'ospizio si incrociano persone con origini e destinazioni disparate che per qualche minuto si ritrovano appaiate, in fila per un caffè.

In mezzo a questo microcosmo, a inizio estate non è raro imbattersi in sci escursionisti alla ricerca dell'ultima neve. Quest'anno la primavera ricca di precipitazioni offre una situazione propizia, la coltre bianca al suolo è abbondante e si scioglie lentamente. Un giovedì mattina, mi ritrovo anch'io poco dopo le 7 sul San Gottardo, sci ai piedi e pronto a risalire i pendii innevati in compagnia di Matteo e Francy. Davanti, molte persone sono già in cammino verso il Lucendro, noi abbiamo come obiettivo la Fibbia, cima panoramica che culmina 2738 m.

Fibbia

Da alcuni anni, sul passo del San Gottardo sono state posate cinque pale eoliche che ne hanno modificato il panorama, creando scorci interessanti.

Dal 2020 l'ambiente del Passo del San Gottardo si è arricchito di un parco eolico, le cui pale si stagliano verso l'alto creando scorci interessanti. Con il loro ruotare silenzioso producono energia rinnovabile al pari delle centrali idroelettriche, alle quali siamo abituati da molti anni e che nell'immaginario collettivo sono entrate ormai a far parte del paesaggio alpino.

La neve è portante e la salita piacevole. Sulla cima un gran numero di persone, per lo più svizzero tedeschi, chiacchiera tranquillamente, scatta foto e si prepara alla discesa. Ci uniamo al rituale: fotografie, rimozione delle pelli e discesa. È metà mattina e siamo di nuovo al passo, un buon orario per la seconda colazione.

sosto.net tombstone

Galleria sul lato ticinese del passo. La Tremola. L'Ospizio del San Gottardo. Partenza su neve rossa. Brume mattutine. Sci a giugno. Primo sole. In salita. Pale eoliche al Gottardo. Vista sul Galenstock. La strada del passo, lato urano. Matteo e Francy, sullo sfondo il Lucendro.

coshomments
Vuoi lasciare un commento?


nome* (massimo 20 caratteri)

e-mail di contatto* (non sarà pubblicato)

commento*

hastags

Tutti gli hashtags.

ricerca


links sosto.net

Instagram

clemspace.ch


archivio

luglio (0)
giugno (1)
maggio (1)

Archivio

articoli più letti

Da Bosco Gurin alla Val Bedretto, via Basodino

Gazzirola e Camoghè

Via alta della Val Carassina

settings

A–   A+

italiano
français
english

sosto.net - top of the page


cross cross cross sandwich fullscreen fullscreen resize resize fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen