full screen background image

sosto.net - montagne del ticino
sosto.net blog - montagne del ticino

#lugano

Paura e delirio a Lugano

Doveva essere la fine degli anni 80 perché la tribuna Monte Brè non c'era ancora, al suo posto un rettilineo di gradoni di cui ricordo bene il rivestimento di ghiaietta e terra. Eravamo più o meno all'altezza della metà campo ed ero accompagnato da mio padre e mio fratello, assieme a degli amici francesi. Non so chi fosse l'avversario, diciamo che poteva essere il Grasshoppers. Perdemmo, e quando l'arbitro assegnò il rigore decisivo ai nostri avversari io esultai, perché non avevo capito da che parte segnasse il Lugano e, oltretutto, riuscivo a intravvedere solo una piccola porzione di campo attraverso uno spiraglio tra gli spettatori in piedi di fronte a me. È stata la mia prima partita a Cornaredo, la prima di una lunga serie.

Negli anni 90 ho iniziato a frequentare la curva nord, allora animata dai gruppi storici Armata Bianconera e Vecchia Guardia e ancora oggi sono abbonato in quel settore, ora chiamato spalti nord, ma rimasto praticamente identico, come il resto dello stadio​.

Lugano Europa League

2 giugno 2017: in una serata emozionante e incredibile, il Lugano calcio si è aggiudicato il terzo posto in classifica sinonimo di qualificazione diretta ai gironi dell'Europa League.

Nella vita di tutti i giorni siamo chiamati ad agire in modo razionale, lasciando spesso da parte le emozioni per concentrarsi su elementi oggettivi e misurabili. Allo stadio, invece, sono le emozioni a farla da padrona, almeno per i veri tifosi. Intendo per coloro che si recano allo stadio in primis per assistere alla partita e per incontrare altri tifosi, non coloro che lo frequentano in modo occasionale, magari solo quando in cartellone c'è una partita di grido, guardando distrattamente il terreno da gioco da dietro il vetro di una vip lounge. Intendiamoci, ben vengano gli spazi vip, che offrono un introito sempre più fondamentale per i club, ma personalmente credo sia importante trovare il giusto equilibrio tra i vari settori affinché l'atmosfera resti quella di uno stadio e non quella di un cinema. A Lugano, considerata la vetusta infrastruttura, il rischio dell'effetto cinema non sussiste.

In trent'anni di presenza più o meno assidua a Cornaredo ne ho viste tante, ma una serata come quella di ieri ancora mi mancava. Delle emozioni il meno che si possa dire è che ce ne sono state in abbondanza, forse anche troppe ma per fortuna a lieto fine. Questa volta la dea bendata è stata dalla nostra e il pareggio del Grasshoppers a Sion ha permesso al Lugano di qualificarsi per la fase a gironi dell'Europa League malgrado la sconfitta interna. Inaspettato, insperato e incredibile.

Per il tifoso del Lugano la tranquillità non esiste. La prossima stagione si preannuncia ricca di impegni e, come sempre, di insidie. Le emozioni, loro, non mancheranno di certo.

Questa stagione mi lascia un unico rammarico, quello di dover giocare le partite casalinghe dell'Europa League a Lucerna. I risultati che la squadra ha raggiunto sul campo serviranno, spero, a dare la spinta decisiva alla politica che, dopo 15 anni di immobilismo (nel calcio si direbbe melina) e prese in giro (ricordate le modine installate proprio prima delle elezioni?), adesso si trova di fronte alla difficile impresa di costruire in tempi molto brevi un nuovo, meritatissimo stadio per il Lugano calcio. sosto.net tombstone

Inizio stagione. Inverno 2016-17. Pochi ma buoni. Penultima in casa. Tribuna Monte Brè al completo. Curva nord Lugano. Lugano - Lucerna. La città in festa. Dopopartita. Festa europea. Sotto la tribuna vecchia.

coshomments
Vuoi lasciare un commento?


nome* (massimo 20 caratteri)

e-mail di contatto (non sarà pubblicato)

commento*

Per evitare lo spam, per favore copia questo codice:
security code


hastags

View all hashtags.

ricerca


galleries

Instagram
lclem.vsco.co
clemspace.ch gallery

archivio

novembre (2)
ottobre (2)
settembre (0)

Archivio

articoli più letti

Perché sono contrario al ParcAdula

Via alta della Val Carassina

Cassarate, il fiume di Lugano

clemspace.ch

clemspace.ch

sosto.net - top of the page


cross sandwich resize fullscreen