full screen background image

sosto.net blog - montagne del ticino
sosto.net blog - montagne del ticino
#running

Rienza, 1440 m

Il paesino di Rienza mi ha incuriosito sin dal giorno in cui l'ho visto per la prima volta, dalla cima del Sassariente. Parlo di paesino perché proprio di questo si tratta, un piccolo agglomerato composto da tre distinti nuclei di stupende cascine in pietra, la maggior parte delle quali ben restaurate e un paio in rovina, con al centro una chiesetta, piuttosto distante dai tre nuclei. Una conformazione inusuale, mi pare, sia per la sua disposizione che per la sua dimensione.

Una mattina tersa e fresca della scorsa settimana, decido di andare a vedere di persona.

Reinza - Corte di Fondo

In primo piano, le cascine di Rienza, viste dal sentiero che sale da Vogorno. In secondo piano, più in alto, il Corte di Fondo e sullo sfondo i pendii innevati del Madonetto.

Partito presto da casa, mi avvio a corsa dalla frazione di Pinel (Vogorno) lungo il bel sentiero nel bosco. Superati il fiume e la successiva scalinata in piode, testimone di tempi in cui questo percorso doveva essere ben più frequentato di oggi, la pendenza aumenta sensibilmente. Il fiato corto e le gambe non allenate mi impediscono di correre, ma riesco comunque a salire a un ritmo decente fino al limitare del bosco, dove si trova la frazione di Masciöi. Da qui c'è ancora una salitella, poi il sentiero spiana e in breve si è a Rienza. Sulla piana mi accoglie un folto gruppo di cerve, che si affrettano ad addentrarsi nel bosco non appena si accorgono della mia presenza.

Più in là, in alto, si vede l'alpe del Corte di Fondo, mentre il cartello giallo indica un'ora di marcia per raggiungere l'Alpe Lòcia: la voglia di continuare è tanta, ma la forma fisica mi induce a tornare sui miei passi. Sono di nuovo a casa per le 9, giusto in tempo per fare colazione con Wendy e Sophie, che si sono appena svegliate. sosto.net tombstone

Pienel (Vogorno). Catena corrimano. Scalinata in piode. Masciöi. Cascine in pietra a Rienza. Scorcio dietro un cancello. Da qui si prosegue per destinazioni allettanti. Tre cerve nel bosco. Legna secca. La chiesa di Rienza. Sbirciando dalla finestra. Selfie sul sagrato. Fiumi ricchi di acqua dopo la pioggia e il disgelo.

coshomments
Vuoi lasciare un commento?


nome* (massimo 20 caratteri)

e-mail di contatto (non sarà pubblicato)

commento*

Per evitare lo spam, per favore copia questo codice:
security code


hastags

View all hashtags.

ricerca


galleries

Instagram
lclem.vsco.co
clemspace.ch gallery

archivio

maggio (0)
aprile (1)
marzo (1)

Archivio

articoli più letti

Da Bosco Gurin alla Val Bedretto, via Basodino

Gazzirola e Camoghè

Via alta della Val Carassina

clemspace.ch

clemspace.ch

sosto.net - top of the page


cross cross cross sandwich fullscreen fullscreen resize resize fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen fullscreen