full screen background image

sosto.net - montagne del ticino
sosto.net blog - montagne del ticino

#skimo

Verso il Pizzo Triangolino

Combinando il fattore meteo, migliore verso sud, e il fattore innevamento, più abbondante verso nord, giungiamo alla conclusione che il Pizzo Triangolino, in Val Verzasca, potrebbe essere una buona meta.

Alla partenza da Sonogno vi sono alcune nubi alte, ma niente di preoccupante. Seguendo la strada innevata che costeggia il torrente Redòrta si sale fino alla magnifica frazione di Püscen Negro. Subito dopo le cascine si attraversa il torrente e si supera una strozzatura della valle che porta all'ampia corte dell'Alpe di Redòrta.

Pizzo Triangolino

In discesa dal Pizzo Triangolino, in alto a sinistra nell'immagine. A destra, la cascina Fornaa, a quota 2006 m.

A parte una vecchia traccia ricoperta dalla neve che termina ai brutti prefabbricati a quota 1714 m non vi è traccia di passaggio umano.

Le nuvole alte lasciano filtrare i raggi del sole ma più si sale, più il vento si rafforza e già da lontano notiamo che i pendii che portano alla sella poco sotto la cima del Triangolino sono carichi di neve soffiata. Giunti sul posto decidiamo di fare dietrofront circa 150 metri sotto la cima: il vento è forte e la neve trasportata non si è ancora assestata.

Dopo una pausa alla cascina Fornaa riprendiamo la discesa che offre alcuni tratti molto piacevoli. La neve non è molta ma vista la stagione non ci possiamo lamentare e malgrado qualche sasso rientriamo a Sonogno senza mai dover togliere gli sci.

Resoconto su skitour.fr, di Jean Heintz. sosto.net tombstone

In attesa della loro colazione, questi asini ci osservano  mentre ci prepariamo alla partenza. Sonogno, 20 cm scarsi di neve. Viuzze nel paese di Sonogno. Il torrente Redòrta si attraversa più volte. Tra le cascine di Püscen Negro. Püscen Negro. Altro attraversamento, stavolta senza ponticello. Attraversamento del canalone a quota 1850 m. Foto: Jean Heintz Al centro della foto il Pizzo Triangolino. Nei pressi della cascina Froda. Foto: Jean Heinz Buone condizioni nella conca dell'Alpe di Redòrta. Di nuovo a Püscen Negro.

coshomments
Vuoi lasciare un commento?


nome* (massimo 20 caratteri)

e-mail di contatto (non sarà pubblicato)

commento*

Per evitare lo spam, per favore copia questo codice:
security code


hastags

View all hashtags.

ricerca


galleries

Instagram
lclem.vsco.co
clemspace.ch gallery

archivio

ottobre (2)
settembre (0)
agosto (2)

Archivio

articoli più letti

Perché sono contrario al ParcAdula

Via alta della Val Carassina

Cassarate, il fiume di Lugano

clemspace.ch

clemspace.ch

sosto.net - top of the page


cross sandwich resize fullscreen